IO TIFO ROSSI FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira!

Andare in basso

Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira! Empty Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira!

Messaggio Da Rakele46 il Mar Dic 30, 2008 12:03 pm

Marco Melandri e John Hopkins sono a piedi, la Kawasaki si ritira. A scriverlo per primo, oggi, è stato Marco Bo di Tuttosport e non si tratta di una bo…iata: è vero. Il ravennate aveva ricevuto una mezza avvisaglia ieri ma stamane dovrebbe essergli arrivata la conferma ufficiale firmata dal megacapo Kawamura.
“Caro Marco, speriamo di lavorare ancora assieme nel futuro…”.

I motivi addotti per questa decisione, drammatica ed improvvisa, sono i soliti: la recessione economica e la necessità di tagliare quanto prima i rami secchi. La squadra è già stata informata ed al momento sono tutti così scioccati da non sapere cosa fare o cosa faranno.

Da Michael Bartholemy all’ultimo dei meccanici, la mazzata è stata incredibile, anche perché a fine d’anno c’è poco che si possa fare. Qualcuno parla di Superbike, ma come di una scialuppa di salvataggio sulla quale saltare mentre la nave affonda. Il problema è che nemmeno si sa se la scialuppa esiste.

E’ un cataclisma, anche se la Kawasaki in fondo è la più sostituibile delle Case in campo nella MotoGP. Sempre ultima, o quasi. Mai una vittoria, nemmeno quando, dall’’80 al 1982 corse con Kork Ballington nella 500 con una avveniristica monoscocca. Anche allora il top furono tre terzi posto. Un po’ poco per la marca di Akashi che così come era arrivata se ne andò.

Il risultato, ora, è che la MotoGP si ritrova improvvisamente con appena 17 moto al via: sotto il minimo contrattuale previsto nel contratto della FIM. E poi, come ha detto bernie Ecclestone a proposito del ritiro della Honda dalla F.1: è un brutto esempio. Qualcuno potrebbe essere tentato di seguirlo. La Suzuki, per esempio, vista la scarsità di risultati. Mala tempora currunt. Vi terremo informati.
Rakele46
Rakele46
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 275
Età : 30
Località : Macerata - Marche
Data d'iscrizione : 19.07.08

Torna in alto Andare in basso

Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira! Empty Re: Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira!

Messaggio Da Admin Sole79 il Mer Dic 31, 2008 6:20 pm

Madonna che roba... e adesso povero che farà....dai Marco non arrenderti vedrai che una scialuppa arriverà.....

_________________
Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira! Firmaanna

Nella vita si incontrano pecore e leoni ma anche una massa di veri coglioni!!!!!!!!
Admin Sole79
Admin Sole79
Admin
Admin

Numero di messaggi : 2323
Età : 41
Località : veneto
Umore : fantastico
Data d'iscrizione : 06.07.08

https://iotiforossi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira! Empty Re: Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira!

Messaggio Da larisa46 il Dom Gen 04, 2009 10:24 am

Carmelo Ezpeleta è preoccupatissimo: pare infatti che sia venuto a conoscenza che sedersi a tavola in 17 porta sfiga, e in questo momento il suo giocattolo, la MotoGP, conta sullo schieramento proprio diciassette moto. Un numero proprio brutto, non solo per chi è molto scaramantico. Il contratto che la Dorna ha stipulato con la Federazione Internazionale prevede infatti un minimo di 18 moto per poter organizzare una serie che possa fregiarsi della denominazione di Campionato del Mondo.

La questione, insomma, si fa seria: venuto a sapere del ritiro della Kawasaki, Ezpeleta avrebbe tentato di opporre resistenza, cercando di far continuare i “verdi” sostenendo che ormai era troppo tardi per chiamarsi fuori e che avrebbero dovuto avvisare la Dorna entro settembre. Ad Akashi non hanno battuto ciglio: pagheranno la penale per la mancata partecipazione al Mondiale 2009.

La sensazione è che la Kawasaki abbia preso la palla al balzo, lasciando in questo modo un campionato dove finora non aveva combinato nulla di buono in un periodo contraddistinto da tanti altri ritiri clamorosi, come quello della Honda dalla F.1, e quelli di Subaru e Suzuki dal Mondiale Rally. Del resto i motivi addotti nella comunicazione inviata questa mattina via mail ai componenti del team è molto generica, e suona più o meno così: a causa della crisi economica, la Kawasaki intende concentrarsi sul proprio core business. Più o meno, le stesse parole utilizzate dalla Honda, quasi come se ad Akashi avessero fatto un copia-incolla del comunicato della Casa dell’Ala.

Per la Kawasaki Heavy Industries l’impegno in MotoGP rappresentava soltanto un peso: minimo, dato che si parla di un’azienda enorme che ha interessi in moltissimi altri settori, ma comunque una perdita. La telenovela della terza moto da fornire al team Aspar è andata avanti diversi mesi proprio nel tentativo di finanziare, attraverso la vendita di moto satellite, l’attività del team factory, ma poi non se n’è fatto più nulla.

Aspar ci riprova: terza Suzuki per Hopkins?

A chi può rivolgersi, a questo punto, Ezpeleta, per raggiungere quota 18? La Honda mette già in campo sei moto, e la Ducati cinque, per cui è decisamente improbabile pensare a un impegno più massiccio. Stesso discorso per la Yamaha, che già diversi mesi fa rifiutò la proposta di Jorge Martinez per schierare una quinta moto: Aspar aveva il pilota (Bautista) e anche i soldi, ma da Iwata giunse un secco no. La Casa dei tre Diapason del resto ha sempre cercato di mantenere la propria formazione satellite tecnicamente molto vicina al team factory. Edwards e Toseland hanno sempre aspettato relativamente poco per ricevere gli aggiornamenti a disposizione dei piloti ufficiali, e allargare l’impegno a una quinta moto potrebbe scalfire questa politica di gestione, rivelatasi molto efficiente.

Dalla Spagna arriva però la voce che Aspar Martinez, appena saputo della rivoluzione innescata dalla Kawasaki, sia tornato alla carica con la Suzuki: la Casa di Hamamatsu questa volta potrebbe finalmente decidersi e mettere in campo una terza GSV-R. In un solo colpo riaccoglierebbe una vecchia conoscenza come Hopper, e soprattutto andrebbe ad incamerare i soldi della Monster, bibita energetica legata a doppio filo col californiano.

In più, volete che Ezpeleta non sia disposto anche lui a dare una mano?
larisa46
larisa46

Numero di messaggi : 72
Data d'iscrizione : 02.08.08

Torna in alto Andare in basso

Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira! Empty Re: Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira!

Messaggio Da larisa46 il Dom Gen 04, 2009 10:25 am

La notizia-bomba del ritiro della Kawasaki dalla MotoGP, giunta il 30 dicembre scorso, è stato un vero e proprio shock per Marco Melandri: dopo un 2008 disastroso il ravennate non poteva certo immaginare che l’inizio del 2009 sarebbe stato ancora peggiore. L’uscita di scena delle verdone ha infatti lasciato Marco senza una moto in un periodo in cui ormai tutte le altre squadre hanno già definito da tempo la propria formazione piloti.

A nulla è servito offrirsi praticamente gratis al team di Fausto Gresini, formazione con cui Marco ha sempre mantenuto un legame: il team manager imolese ha rifiutato la proposta, e del resto non avrebbe potuto fare altrimenti, dato che ha già sotto contratto per la stagione 2009 Toni Elias e Alex De Angelis. Impossibile fare spazio a Melandri senza lasciare a piedi uno dei due, soluzione che Gresini ha escluso.

Nella giornata di ieri, però, si è mosso qualcosa che potrebbe riportare veramente Melandri in sella a una Honda: Marco interessa molto anche al team Scot, che nel 2009 farà debuttare il giapponese Yuki Takahashi al posto di Andrea Dovizioso, passato nel team ufficiale HRC. Anche in questo caso è da escludere l’appiedamento di Yuki per far posto al ravennate, ma la formazione gestita da Cirano Mularoni potrebbe trovare un accordo con Fausto Gresini per trovare una moto a Marco Melandri.

Come? Non si tratta di un… gioco di prestigio, ma di un “incastro” studiato ad hoc. Scot è intenzionato a chiedere a Gresini una delle quattro RC212V a sua disposizione, passando così da due a tre moto, esattamente come quelle che rimarrebbero nel team di Fausto. In questo modo, entrambi i team potrebbero schierare due piloti, con il solo inconveniente che ci sarebbe un solo “muletto” a disposizione. In alcuni casi potrebbero emergere diversi problemi legati al fatto di poter contare soltanto su una seconda moto, che i piloti sarebbero costretti a dividersi, ma in tempo di crisi è una soluzione senza dubbio interessante.

L’intenzione di Gresini di cedere una propria moto è tutta da verificare (anche se ciò significherebbe un risparmio sostanziale), mentre dall’altro lato, il team Scot dovrebbe racimolare ancora parte del budget. Però, si sa, in questi casi la Dorna è sempre pronta a dare una mano… Se l’operazione dovesse andare in porto, Melandri potrebbe finire nel team Scot, oppure tornare dallo stesso Gresini. Chiaramente l’obiettivo principale di Scot è Melandri, pilota di grande richiamo per il pubblico italiano, ma Mularoni sarebbe anche disposto a lasciarlo a Gresini in cambio di Alex De Angelis, che è sammarinese come il team. Nei prossimi giorni sapremo qualcosa di più…
larisa46
larisa46

Numero di messaggi : 72
Data d'iscrizione : 02.08.08

Torna in alto Andare in basso

Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira! Empty Re: Melandri sotto shock: la Kawasaki si ritira!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum