IO TIFO ROSSI FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

MOTO2: GP JEREZ

Andare in basso

MOTO2: GP JEREZ Empty MOTO2: GP JEREZ

Messaggio Da *silvietta 46* il Ven Apr 01, 2011 9:14 am

Moto2: si corre a Jerez con 40 piloti al via per il secondo round
Losail? Una gara particolare con un dominatore, Stefan Bradl, ed un acceso confronto per le restanti posizioni sul podio. La Moto2 con questi valori in campo si presenterà questo fine settimana a Jerez de la Frontera, confermati oltretutto dai responsi dei test invernali dove proprio il giovane pilota tedesco era stato in grado di frantumare il precedente record del tracciato di oltre 1″5. Con la KALEX del Kiefer Racing Bradl finora non ha sbagliato un colpo mostrando un netto salto di qualità sul piano prestazionale rispetto alla passata stagione: insomma, gli avversari sono avvisati.

C’è, tuttavia, la sensazione che per il buon Bradl non sarà così facile riconfermarsi a Jerez, se non altro perchè il confronto è con 39 piloti, almeno un terzo sulla carta con legittime ambizioni da vittoria. In Spagna logicamente i piloti di casa punteranno al massimo risultato, da Marc Marquez protagonista nei test IRTA e a Losail prima del rocambolesco volo in gara passando per Julian Simon (sottotono in Qatar), Aleix Espargaro (bene nei test, un pò meno all’esordio con la Pons KALEX) e compagnia.

Doveroso attendersi una grande gara da parte dei nostri rappresentanti. Andrea Iannone a Losail ha mostrato tutto il proprio potenziale al debutto con la Suter del Speed Master Team: prove difficile, corsa in rimonta cogliendo la seconda posizione finale davanti ad un coriaceo Thomas Luthi (Suter Interwetten) e Yuki Takahashi (Moriwaki Gresini). C’è poi Alex De Angelis unico portacolori del team JiR con la MotoBi/TSR, quarto a Losail guadagnando punti preziosi per il campionato, senza scordarci di Simone Corsi positivo sesto in Qatar (FTR del Ioda Racing Project) e Michele Pirro ottavo alla prima esperienza da pilota titolare in Moto2 oltretutto con il Gresini Racing, squadra vittoriosa lo scorso anno a Jerez con Toni Elias.

Sono attesi ad una prova d’orgoglio Claudio Corti, velocissimo nei Test IRTA con la Suter dell’Italtrans Racing Team, ma anche Mattia Pasini (FTR Ioda Racing) sfortunato in Qatar, Alex Baldolini (Suter Forward) e Raffaele De Rosa, alla ricerca di un buon piazzamento in qualità di unico portacolori del G22 Racing Team della famiglia Nieto.

Altri protagonisti da seguire a Jerez? Sicuramente Jules Cluzel, veloce in prova e altrettanto in gara con i colori del Forward Racing, così come Bradley Smith che ha sorpreso all’esordio nella categoria e con il team Tech 3. Così così la prima esperienza di Max Neukirchner, 15° con la FTR gestita dalla MZ (mentre Anthony West prosegue con il telaio “fatto in casa” dalla squadra tedesca), con Kenan Sofuoglu in crescita soltanto in gara a Losail cogliendo la 18° posizione finale davanti a Mika Kallio, soltanto 20° ed insieme a Scott Redding chiamati al riscatto con il Marc VDS Racing Team.

Per Jerez de la Frontera sono inoltre attese due wild card: da una parte Ivan Moreno, già al via lo scorso anno con la Moriwaki dell’Andalucia Banca Civica, dall’altra il 17enne sudafricano Steven Odendaal, sicuro di prender parte a cinque tappe mondiali con una Suter seguita direttamente dalla casa madre, allargando i confini di una Moto2 sempre più internazionale.

FONTE: www.bikeracing.it

_________________
MOTO2: GP JEREZ Firmaok
*silvietta 46*
*silvietta 46*
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1929
Età : 31
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

MOTO2: GP JEREZ Empty Re: MOTO2: GP JEREZ

Messaggio Da *silvietta 46* il Ven Apr 01, 2011 10:06 am

Moto2 Jerez Prove Libere 1: Luthi in testa davanti a Bradl
C’è ancora un secondo da limare rispetto ai test dello scorso mese di marzo, ma la Moto2 offre già tematiche interessanti nella prima sessione di prove libere a Jerez de la Frontera. Al comando della classifica c’è Thomas Luthi, sul podio a Jerez, a suo agio con la Suter MMXI preparata dal Paddock Grand Prix Team con i colori Interwetten. Il pilota svizzero, ex-Campione del Mondo 125cc (stagione 2005) con ambizioni da MotoGP per l’anno prossimo, ha fermato i cronometri sull’1’43″528 lasciando a 3 decimi il vincitore del Qatar Stefan Bradl, il più veloce nei test IRTA con la sua KALEX.

Alle spalle della coppia di madrelingua tedesca ci sono i nostri Alex De Angelis (MotoBI del team JiR) e Simone Corsi (FTR del Ioda Racing Project), seguiti da un Mika Kallio di ritorno nelle posizioni di testa con la Suter del Marc VDS Racing Team. L’ex “Rookie of the Year” della MotoGP 2009 ha risolto i problemi di Losail dove non aveva raggiunto un buon feeling con le nuove coperture portate dalla Dunlop con le basse temperature, proponendosi ora tra i protagonisti del week-end.

Seguono in classifica in sesta posizione Julian Simon (Suter Aspar), Michele Pirro ottimo settimo con la prima Moriwaki del Gresini Racing tanto da lasciarsi alle spalle Scott Redding (Suter Marc VDS), Jules Cluzel (Suter Forward), Dominique Aegerter (Suter CIP) ed uno strepitoso Anthony West, 11° con la MZ Moto2 “aggiornata” dalla factory tedesca.

Se Marc Marquez si ritrova soltanto in 15° piazza, non va meglio ad Andrea Iannone attualmente 12° con Claudio Corti 16°, Mattia Pasini 22°, Alex Baldolini 24° (scivolato alla curva “Peloqui” nel finale) e Raffaele De Rosa 32°. Piccolo appunto sulle novità in griglia: Ivan Moreno ed il team Andalucia ha rinunciato alla wild card, non il 17enne sud africano Steven Odendaal (in gara con una Suter dopo aver sfiorato la conquista del titolo nazionale Supersport). In compenso si rivede il polacco Lukas Wargala con la seconda Moriwaki del G22 Racing Team, distrutta precedentemente in una caduta nei test di Estoril vedendosi costretto a rinunciare all’esordio di Losail.

fonte: www.bikeracing.it

_________________
MOTO2: GP JEREZ Firmaok
*silvietta 46*
*silvietta 46*
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1929
Età : 31
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

MOTO2: GP JEREZ Empty Re: MOTO2: GP JEREZ

Messaggio Da *silvietta 46* il Ven Apr 01, 2011 4:58 pm

Moto2 Jerez Prove Libere 2: comanda Takahashi, 20 piloti in 1″
Da un turno all’altro cambiano esponenzialmente i valori in campo della classe Moto2 a Jerez de la Frontera. Nonostante i riferimenti acquisiti nei test dello scorso mese di marzo, si mischiano le carte con il risultato di proporre Yuki Takahashi quale nuovo leader dopo il 27° tempo conseguito questa mattina. Il pilota giapponese del team Gresini, con la Moriwaki MD600 Campione del Mondo in carica con Toni Elias, ha preceduto Marc Marquez che in pochi minuti è balzato in seconda posizione a soli 95 millesimi dal miglior tempo, davanti anche al connazionale Julian Simon (Suter Aspar) e Thomas Luthi (Suter Interwetten, il più veloce nelle prime libere).

Tra le “sorprese” c’è l’ex MotoGP Aleix Espargaro quinto assoluto con la KALEX del team Pons, giusto davanti ai nostri Andrea Iannone (traffico nel giro finale) e Claudio Corti, settimo con la Suter Italtrans. A completare la top ten Scott Redding (Suter Marc VDS), il vincitore di Losail Stefan Bradl (KALEX Kiefer) e Alex De Angelis, protagonista di una scivolata con la propria gialla MotoBI, ma comunque in grado di chiudere davanti a Simone Corsi.

Se Mika Kallio è 13° davanti al Campione del Mondo Supersport in carica Kenan Sofuoglu con un ritrovato Ratthapark Wilairot subito dietro, c’è Michele Pirro in 16° posizione rientrando nel “gruppone” da 20 piloti compreso nello spazio di 1″: insomma, questa è la “vera” Moto2, dove tuttavia sono costretti a recuperare i nostri Mattia Pasini (27°) e Alex Baldolini (32°).

Purtroppo, anche a causa del vento, tante le cadute nel corso della sessione: oltre a De Angelis hanno “saggiato” le vie di fuga di Jerez Ricky Cardus, Max Neukirchner e Raffaele De Rosa. A parte qualche danno alle moto, tutti si ripresenteranno domani in pista per l’ultimo turno di prove libere e le pomeridiane qualifiche ufficiali.

Moto2 World Championship 2011
Jerez, Classifica Prove Libere 2

01- Yuki Takahashi – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – 1’44.044
02- Marc Marquez – Team Catalunya Caixa Repsol – Suter MMXI – + 0.095
03- Julian Simon – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 0.109
04- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 – Suter MMXI – + 0.160
05- Aleix Espargaro – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 0.204
06- Andrea Iannone – Speed Master Team – Suter MMXI – + 0.219
07- Claudio Corti – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 0.240
08- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 0.272
09- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – KALEX Moto2 – + 0.405
10- Alex De Angelis – JiR Moto2 – MotoBI – + 0.446
11- Simone Corsi – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 0.598
12- Axel Pons – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 0.630
13- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 0.630
14- Kenan Sofuoglu – Technomag CIP – Suter MMXI – + 0.653
15- Ratthapark Wilairot – Thai Honda Singha SAG – FTR Moto M211 – + 0.689
16- Michele Pirro – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.705
17- Jules Cluzel – Forward Racing – Suter MMXI – + 0.763
18- Yonny Hernandez – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 0.798
19- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMXI – + 0.828
20- Tito Rabat – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 0.844
21- Kev Coghlan – Aeroport de Castello – FTR Moto M211 – + 1.261
22- Randy Krummenacher – GP Team Switzerland – KALEX Moto2 – + 1.282
23- Mike Di Meglio – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.300
24- Javier Fores – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 1.319
25- Anthony West – MZ Racing Team – MZ RE Honda – + 1.361
26- Pol Espargaro – HP Tuenti Speed Up – FTR Moto M211 – + 1.403
27- Mattia Pasini – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 1.561
28- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.587
29- Raffaele De Rosa – Desguaces La Torre G22 – Moriwaki MD600 – + 1.637
30- Kenny Noyes – Avintia STX – FTR Moto M211 – + 1.740
31- Ricky Cardus – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 1.743
32- Alex Baldolini – Forward Racing – Suter MMXI – + 1.825
33- Max Neukirchner – MZ Racing Team – FTR Moto M210 – + 2.091
34- Santiago Hernandez – SAG Team – FTR Moto M211 – + 2.199
35- Steven Odendaal – MS Racing – Suter MMXI – + 2.232
36- Xavier Simeon – RTL Sport Team – Tech 3 Mistral 610 – + 2.294
37- Robertino Pietri – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 2.315
38- Valentin Debise – Speed Up – FTR Moto M211 – + 2.505
39- Mashel Al Naimi – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 4.192
40- Lukasz Wargala – Desguaces La Torre G22 – Moriwaki MD600 – + 6.854

fonte: www.bikeracing.it

_________________
MOTO2: GP JEREZ Firmaok
*silvietta 46*
*silvietta 46*
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1929
Età : 31
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

MOTO2: GP JEREZ Empty Re: MOTO2: GP JEREZ

Messaggio Da *silvietta 46* il Sab Apr 02, 2011 10:15 am

Moto2 Jerez Prove Libere 3: Bradl davanti a Marquez
Nei Test IRTA dello scorso mese di marzo aveva conseguito il miglior tempo, per poi vincere poche settimane più tardi a Losail. Stefan Bradl è davvero in un momento di forma eccezionale, come dimostra l’1’42″906 conseguito nella terza ed ultima sessione di prove libere a Jerez de la Frontera. Portacolori del Kiefer Racing con una competitiva KALEX, il giovane pilota tedesco, figlio d’arte, come nei test ha avuto ragione di Marc Marquez (Suter Monlau in risalita), ma anche di Thomas Luthi (Suter Interwetten) e Yuki Takahashi (Moriwaki Gresini), rivali in grado di spiccare ieri la miglior prestazione rispettivamente nel primo e secondo turno in programma, costretti ad inseguire a 4 decimi dalla vetta.

Nelle posizioni che contano non manca Julian Simon, 5° davanti ai nostri Claudio Corti e Michele Pirro, protagonisti di una buona sessione insieme a Simone Corsi (10°). Nella top-10 si rivede Aleix Espargaro con la KALEX del team Pons ed il Campione del Mondo Supersport in carica Kenan Sofuoglu, finalmente a suo agio con la Suter del Technomag CIP come ha avuto modo di dimostrare nelle due gare “spot” di Estoril e Valencia dello scorso anno.

Perde terreno Alex De Angelis che ottiene il 14° tempo preceduto dalle due Suter Marc VDS di Kallio e Redding, ma anche da Axel Pons che con la stessa KALEX vinse lo scorso anno la tappa conclusiva del CEV Moto2 proprio a Jerez. Gli altri italiani? Andrea Iannone è 20° a 1″2 dalla vetta, peggio va ad Alex Baldolini (25°) per non parlare di Mattia Pasini e Raffaele De Rosa, addirittura in 35° e 36° posizione.

Da segnalare oltre alla scivolata di Mike Di Meglio l’incidente che ha coinvolto nei primi minuti Pol Espargaro e la wild card Steven Odendaal (17enne sud africano vice-campione nazionale Supersport in carica), giunti al contatto per un’incomprensione alla curva “Ducados” che immette sul rettilineo dei box. Nessuna conseguenza per i due, inevitabile da parte della direzione gara l’esposizione della bandiera rossa per ripulire la pista e spostare le moto rimaste in zona pericolosa.

fonte: www.bikeracing.it

_________________
MOTO2: GP JEREZ Firmaok
*silvietta 46*
*silvietta 46*
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1929
Età : 31
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

MOTO2: GP JEREZ Empty Re: MOTO2: GP JEREZ

Messaggio Da *silvietta 46* il Sab Apr 02, 2011 2:45 pm

Moto2 Jerez Qualifiche: seconda pole di fila per Stefan Bradl
Prima di Losail non aveva mai conquistato una pole position, ma adesso Stefan Bradl ci ha preso gusto: a Jerez de la Frontera è arrivato il bis, inavvicinabile per chiunque dopo aver spiccato un significativo 1’42″706. Il giovane pilota di Asburgo, figlio d’arte con un titolo nel CEV e quattro vittorie nel Motomondiale (due in 125, altrettante in Moto2), si conferma quale riferimento di questo primo scorcio di campionato, punta di diamante di un progetto tutto tedesco con pilota, squadra (Kiefer Racing) e moto (KALEX) della stessa nazionalità.

Il suo primo inseguitore è Yuki Takahashi, in grado di portare la Moriwaki MD600 Campione del Mondo in carica del Gresini Racing in seconda posizione davanti a Thomas Luthi (Suter Interwetten), tre differenti ciclistiche in prima fila lasciando Marc Marquez in seconda complice una scivolata a fine sessione all’inserimento della curva in fondo al rettilineo dei box, la “Expo 92″.

Sorpresa, relativa dopo l’ottima prova di Losail, è Bradley Smith con il 5° tempo conseguito con la Tech 3, davanti ad Alex De Angelis (penalizzato dal traffico nel suo giro veloce) e Michele Pirro che conferma di aver trovato subito un buon livello di competitività in Moto2 dopo vittoriosi trascorsi in Supersport. A completare la top-10 ci pensano l’ex MotoGP Aleix Espargaro (KALEX Pons), un positivo Claudio Corti (Suter Italtrans) e Julian Simon, soltanto decimo proprio davanti ad Andrea Iannone alla seconda qualifica “difficile” consecutiva.

Gli altri italiani in griglia sono in 18° piazza con Simone Corsi (FTR Ioda Racing Project), 23° Alex Baldolini (Suter Forward, scivolato), malissimo Raffaele De Rosa e Mattia Pasini a braccetto in 33° e 34° posizione. Da segnalare nel corso della sessione le cadute di Scott Redding, Randy Krummenacher e Valentin Debise, quest’ultimo in crescita con la Speed Up cogliendo il 17° tempo meglio del suo compagno di squadra Pol Espargaro, 27°.

Moto2 World Championship 2011
Jerez, Classifica Qualifiche

01- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – KALEX Moto2 – 1’42.706
02- Yuki Takahashi – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.282
03- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 – Suter MMXI – + 0.582
04- Marc Marquez – Team Catalunya Caixa Repsol – Suter MMXI – + 0.626
05- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 0.794
06- Alex De Angelis – JiR Moto2 – MotoBI – + 0.907
07- Michele Pirro – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.909
08- Aleix Espargaro – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 0.970
09- Claudio Corti – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 0.981
10- Julian Simon – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 1.060
11- Andrea Iannone – Speed Master Team – Suter MMXI – + 1.076
12- Kenan Sofuoglu – Technomag CIP – Suter MMXI – + 1.154
13- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 1.191
14- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 1.229
15- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMXI – + 1.318
16- Jules Cluzel – Forward Racing – Suter MMXI – + 1.348
17- Valentin Debise – Speed Up – FTR Moto M211 – + 1.381
18- Simone Corsi – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 1.482
19- Ricky Cardus – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 1.669
20- Axel Pons – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 1.772
21- Tito Rabat – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 1.815
22- Yonny Hernandez – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 1.826
23- Alex Baldolini – Forward Racing – Suter MMXI – + 1.887
24- Kev Coghlan – Aeroport de Castello – FTR Moto M211 – + 1.931
25- Kenny Noyes – Avintia STX – FTR Moto M211 – + 1.942
26- Javier Fores – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 1.986
27- Pol Espargaro – HP Tuenti Speed Up – FTR Moto M211 – + 2.016
28- Randy Krummenacher – GP Team Switzerland – KALEX Moto2 – + 2.049
29- Mike Di Meglio – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 2.215
30- Anthony West – MZ Racing Team – MZ RE Honda – + 2.331
31- Ratthapark Wilairot – Thai Honda Singha SAG – FTR Moto M211 – + 2.397
32- Xavier Simeon – RTL Sport Team – Tech 3 Mistral 610 – + 2.452
33- Raffaele De Rosa – Desguaces La Torre G22 – Moriwaki MD600 – + 2.464
34- Mattia Pasini – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 2.478
35- Robertino Pietri – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 2.608
36- Max Neukirchner – MZ Racing Team – FTR Moto M210 – + 2.872
37- Santiago Hernandez – SAG Team – FTR Moto M211 – + 2.907
38- Steven Odendaal – MS Racing – Suter MMXI – + 3.636
39- Mashel Al Naimi – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 4.190
40- Lukasz Wargala – Desguaces La Torre G22 – Moriwaki MD600 – + 6.186

fonte: www.bikeracing.it

_________________
MOTO2: GP JEREZ Firmaok
*silvietta 46*
*silvietta 46*
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1929
Età : 31
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

MOTO2: GP JEREZ Empty Re: MOTO2: GP JEREZ

Messaggio Da *silvietta 46* il Dom Apr 03, 2011 8:07 am

Moto2 Jerez Warm Up: Andrea Iannone balza al comando
Pista “umida” con minaccia di pioggia. Sono trascorsi così i 20 minuti del Warm Up della classe Moto2 a Jerez de la Frontera con una buona notizia per i colori italiani: Andrea Iannone, dopo qualifiche difficili, spicca il miglior tempo in 1’57″101 con la Suter del Speed Master Team lasciando a pochi millesimi due piloti “specialisti” di queste condizioni climatiche (ma non solo). Da una parte Yuki Takahashi, secondo a 0″045 con la Moriwaki del team Gresini, dall’altra Anthony West, uno che sul bagnato è capace di portare persino la MZ in continuo “work in progress” nelle posizioni di vertice della classifica.

Alle spalle del terzetto di testa spunta Thomas Luthi (Suter Interwetten), che ha avuto ragione di Marc Marquez (Suter Monlau) e Simone Corsi in crescita dopo qualifiche da dimenticare dove non è andato oltre il 18° tempo con la FTR del Ioda Racing Project.

Sempre con una FTR (versione 2010 con una carenatura “sostitutiva” nera complice il brutto volo della giornata di ieri), seppur marchiata MZ, si mostra al comando anche Max Neukirchner che ottiene il 7° tempo davanti a Julian Simon ed il poleman Stefan Bradl, risparmiatosi nel Warm Up chiudendo in nona piazza davanti ad un ritrovato Ratthapark Wilairot.

Gli altri italiani? Raffaele De Rosa è 12° a precedere Alex De Angelis, 18° Mattia Pasini, 22° Claudio Corti, 23° Alex Baldolini, 32° Michele Pirro anche se tutti hanno preferito girato soltanto lo stretto indispensabile per prender contatto con la pista. Pensando alla gara incertezza assoluta: pioggia o sole per i 40 piloti al via del GP di Spagna?

Moto2 World Championship 2011
Jerez, Classifica Warm Up

01- Andrea Iannone – Speed Master Team – Suter MMXI – 1’57.101
02- Yuki Takahashi – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.045
03- Anthony West – MZ Racing Team – MZ RE Honda – + 0.097
04- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 – Suter MMXI – + 0.149
05- Marc Marquez – Team Catalunya Caixa Repsol – Suter MMXI – + 0.699
06- Simone Corsi – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 0.847
07- Max Neukirchner – MZ Racing Team – FTR Moto M210 – + 0.876
08- Julian Simon – Mapfre Aspar Team Moto2 – Suter MMXI – + 1.008
09- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – KALEX Moto2 – + 1.162
10- Ratthapark Wilairot – Thai Honda Singha SAG – FTR Moto M211 – + 1.231
11- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.300
12- Raffaele De Rosa – Desguaces La Torre G22 – Moriwaki MD600 – + 1.358
13- Alex De Angelis – JiR Moto2 – MotoBI – + 1.490
14- Aleix Espargaro – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 1.639
15- Ricky Cardus – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 1.814
16- Javier Fores – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 1.849
17- Xavier Simeon – RTL Sport Team – Tech 3 Mistral 610 – + 1.869
18- Mattia Pasini – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 1.964
19- Axel Pons – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 2.019
20- Kenan Sofuoglu – Technomag CIP – Suter MMXI – + 2.163
21- Kev Coghlan – Aeroport de Castello – FTR Moto M211 – + 2.217
22- Claudio Corti – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 2.250
23- Alex Baldolini – Forward Racing – Suter MMXI – + 2.440
24- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 2.453
25- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 2.698
26- Yonny Hernandez – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 2.983
27- Kenny Noyes – Avintia STX – FTR Moto M211 – + 3.052
28- Jules Cluzel – Forward Racing – Suter MMXI – + 3.149
29- Pol Espargaro – HP Tuenti Speed Up – FTR Moto M211 – + 3.240
30- Tito Rabat – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 3.251
31- Mashel Al Naimi – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 3.283
32- Michele Pirro – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 3.420
33- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMXI – + 3.569
34- Mike Di Meglio – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 3.682
35- Robertino Pietri – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 4.403
36- Randy Krummenacher – GP Team Switzerland – KALEX Moto2 – + 4.616
37- Valentin Debise – Speed Up – FTR Moto M211 – + 5.595
38- Steven Odendaal – MS Racing – Suter MMXI – + 6.475
39- Santiago Hernandez – SAG Team – FTR Moto M211 – + 6.571
40- Lukasz Wargala – Desguaces La Torre G22 – Moriwaki MD600 – + 9.751

fonte: www.bikeracing.it

_________________
MOTO2: GP JEREZ Firmaok
*silvietta 46*
*silvietta 46*
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1929
Età : 31
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

MOTO2: GP JEREZ Empty Re: MOTO2: GP JEREZ

Messaggio Da *silvietta 46* il Dom Apr 03, 2011 3:59 pm

Moto2 Jerez Gara: vince Andrea Iannone, leader di campionato
La settima vittoria nel Motomondiale (quarta in Moto2), ma la più significativa per Andrea Iannone, nuovo leader nella classifica di campionato, giusto premio per una condotta di gara semplicemente perfetta a Jerez de la Frontera. Nonostante le insidie del tracciato il pilota di Vasto, 11° in griglia, ha concretizzato una splendida rimonta presentandosi proprio al giro di boa della contesa a stretto contatto con il fuggitivo Luthi: sorpasso eseguito, via verso la prima vittoria stagionale da sommare al secondo posto di Losail per 45 punti preziosi ai fini campionato.

Al primo trionfo con la Suter del “suo” Speed Master Team, Iannone ha un mese di sosta per vivere il momento in attesa di Estoril, prossimo evento in calendario tra un mese dove gli avversari dovranno inevitabilmente trovare dei correttivi per contrastare la forza del pilota abruzzese. Tra questi rivali c’è Thomas Luthi, passato da Moriwaki a Suter con il team Interwetten, giusto a 8″ sul traguardo: peggio è andata al vincitore di Losail Stefan Bradl, soltanto quinto uscendo sconfitto dal duello con un agguerrito Bradley Smith, migliore degli esordienti in Moto2 complice l’uscita di scena di Marc Marquez, tamponato (nel senso letterale del termine) da Jules Cluzel.

La buona notizia è che sono due i piloti italiani sul podio, grazie ad Andrea Iannone e Simone Corsi, 3° sul traguardo dopo esser scattato dalla sesta fila (!) con il 18° tempo, ma già in grado di condurre brevemente la contesa al secondo giro. Qualche rimpianto per Alex De Angelis, penalizzato con un ride through per partenza anticipata, 7° in rimonta a precedere il sorprendente Kev Coghlan e Michele Pirro, 9° alla prima gara in Moto2 con avverse condizioni climatiche. Primi punti stagionali anche per Mattia Pasini, buon 13° in recupero, 21° è Claudio Corti con 25° Raffaele De Rosa e Alex Baldolini costretto al ritiro a completare il bilancio dei piloti italiani.

Tra le “sorprese” della corsa i due piloti della MZ, con l’ex protagonista del Mondiale Superbike Max Neukirchner 10° (con una ciclistica FTR) davanti ad Anthony West che dispone del telaio realizzato dallo stesso costruttore tedesco. Punti mondiali per Yonny Hernandez (14°) e Tito Rabat (15°), ma soprattutto per Ratthapark Wilairot: due mesi fa si ritrovava al reparto di rianimazione dell’Ospedale di Bangkok per un drammatico incidente stradale, oggi è 12° sul traguardo realizzando un’impresa d’altri tempi.

Cronaca di Gara

Condizioni critiche del tracciato per la Moto2: non piove più, ma l’asfalto presenta delle insidie e non si sono dileguati i nuvoloni minacciosi. Allo start Takahashi ha lo spunto migliore, prende il comando su Smith, Bradl, Luthi, Pirro, Cluzel, Simon, Corsi, Sofuoglu, Iannone con De Angelis partito malissimo dalla seconda fila. Non ci sono cadute, in compenso si scatena la battaglia con Smith che passa al comando seguito da Luthi, perde qualche posizione Pirro lasciando strada a Corsi, già quarto alla chiusura del primo giro.

Il pilota romano è davvero combattivo, passa alla staccata della “Expo 92″ Takahashi per la terza posizione, raggiunge Luthi e Smith e li scavalca alla “Nieto”: da 18° a 1° in poco più di un giro, la sua classica, incredibile e furibonda rimonta. Ben altra vita per il suo ex-compagno di squadra Alex De Angelis, ride through per partenza anticipata, ma anche per Axel Pons primo pilota a volare a terra in una corsa che si prospetta lunghissima.

Al terzo giro la classifica propone Corsi al comando su Luthi, Smith, Takahashi, Iannone è quinto su Cluzel, Simon, il poleman Bradl e Marquez con Alex De Angelis che sconta la penalità attraversando la corsia box. Tornando alle posizioni di testa Thomas Luthi replica al sorpasso subito da Corsi riconquistando la leadership con un tentativo di allungare: il pilota italiano non sembra in grado attualmente di tenere lo stesso ritmo consentendo a Smith, Takahashi e Iannone di riagganciarsi nel confronto che vale il podio e qualcosa di più.

Per un nostro portabandiera in difficoltà, c’è Iannone che si fa notare per un triplo sorpasso al sesto giro su Takahashi, Smith e Corsi portandosi al secondo posto con Luthi nel mirino. Escono di scena nel frattempo Mashel Al Naimi e Alex Baldolini, per la classifica più importante la caduta alla curva “Ferrari” di Yuki Takahashi, terzo in quel momento. Quasi in contemporanea Cluzel alla staccata della prima curva tampona l’incolpevole Marquez, i due si ritrovano a terra con il pilota spagnolo a secco di punti dopo le prime due gare della stagione e visibilmente dolorante.

Nuovo ordine di classifica: Luthi davanti a Iannone, Corsi e Smith lottano per il podio, Bradl, Simon ed uno strepitoso Anthony West 7° con la MZ seguito da Michele Pirro. Proprio a metà gara Iannone decide di rompere gli indugi, attacca e passa Luthi alla “Expo 92″, ricomincia a piovere con una certa insistenza consentendo all’abruzzese di guadagnare un buon margine sul rivale. A terra Aleix Espargaro, si segnalano le rimonte di Mattia Pasini (9°) e Alex De Angelis (11°) dopo aver scontato il ride through per partenza anticipata.

Se Iannone guadagna un sicuro vantaggio nei confronti di Luthi in previsione del rush finale (1″6), Corsi è terzo in solitaria, dietro Bradl passa Smith per la quarta posizione: da evidenziare la 7° piazza di West seguito da De Angelis, Coghlan, Pirro, Pasini, Cardus, Kallio, Hernandez e Sofuoglu che completa la zona punti. Si arriva così alla bandiera a scacchi con Andrea Iannone al primo successo stagionale (e con la Suter del Speed Master Team), Thomas Luthi e Simone Corsi sul podio con Bradley Smith ottimo quarto sfruttando un errore di Stefan Bradl. Prossima prova tra un mese a Estoril.

Moto2 World Championship 2011
Jerez, Classifica Gara

01- Andrea Iannone – Speed Master Team – Suter MMXI – 26 giri in 49’56.423
02- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 – Suter MMXI – + 7.850
03- Simone Corsi – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 12.625
04- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 15.355
05- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – KALEX Moto2 – + 17.850
06- Julian Simon – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 24.247
07- Alex De Angelis – JiR Moto2 – MotoBI – + 27.991
08- Kev Coghlan – Aeroport de Castello – FTR Moto M211 – + 36.181
09- Michele Pirro – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 41.407
10- Max Neukirchner – MZ Racing Team – FTR Moto M210 – + 41.407
11- Anthony West – MZ Racing Team – MZ RE Honda – + 41.711
12- Ratthapark Wilairot – Thai Honda Singha SAG – FTR Moto M211 – + 41.870
13- Mattia Pasini – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 42.313
14- Yonny Hernandez – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 45.384
15- Tito Rabat – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 47.193
16- Kenan Sofuoglu – Technomag CIP – Suter MMXI – + 47.204
17- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 47.316
18- Javier Fores – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 50.677
19- Xavier Simeon – RTL Sport Team – Tech 3 Mistral 610 – + 57.958
20- Pol Espargaro – HP Tuenti Speed Up – FTR Moto M211 – + 58.554
21- Claudio Corti – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 1’07.467
22- Ricky Caruds – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 1’10.925
23- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 1’16.149
24- Aleix Espargaro – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 1’19.512
25- Raffaele De Rosa – Desguaces La Torre G22 – Moriwaki MD600 – + 1’22.459
26- Mike Di Meglio – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1’26.753
27- Randy Krummenacher – GP Team Switzerland – KALEX Moto2 – + 1’37.226
28- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMXI – + 1’42.838
29- Kenny Noyes – Avintia STX – FTR Moto M211 – + 1’54.532
30- Valentin Debise – Speed Up – FTR Moto M211 – + 1’57.120
31- Santiago Hernandez – SAG Team – FTR Moto M211 – a 1 giro
32- Steven Odendaal – MS Racing – Suter MMXI – a 1 giro

fonte: www.bikeracing.it

_________________
MOTO2: GP JEREZ Firmaok
*silvietta 46*
*silvietta 46*
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1929
Età : 31
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

MOTO2: GP JEREZ Empty Re: MOTO2: GP JEREZ

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum