IO TIFO ROSSI FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Rossi-Ducati: ecco i punti chiave Preziosi la figura decisiva per il sì di Vale

Andare in basso

Rossi-Ducati: ecco i punti chiave Preziosi la figura decisiva per il sì di Vale Empty Rossi-Ducati: ecco i punti chiave Preziosi la figura decisiva per il sì di Vale

Messaggio Da Admin Sole79 il Dom Mag 16, 2010 7:59 am

Rossi-Ducati: ecco i punti chiave


Preziosi la figura decisiva per il sì di Vale


Rossi-Ducati: ecco i punti chiave Preziosi la figura decisiva per il sì di Vale C_27_articolo_32042_GroupArticolo_immagineprincipale


di Guido Meda

Dando per fatto l'accordo tra Stoner
e la Honda con Pedrosa ancora
in lieve vantaggio su Dovizioso per il ruolo di
secondo, è invece tutto un altro paio di maniche che Valentino
Rossi
possa accettare la proposta della Ducati.
E' ben circostanziata, prevede un ingaggio biennale, sarebbe pure
conseguenza di una visita notturna al reparto corse Ducati con
Filippo Preziosi a fare da Cicerone.

Ecco, Preziosi, ingegnere progettista della Desmosedici,
è il punto e l'uomo chiave. Le convinzioni di Rossi per
il no o per il sì non possono che passare per lui e per la sua passione
pura per le moto. Lui che da tifoso nel motomondiale ha due
riferimenti: Stoner, e senza farne mistero, Rossi.
"Ci sentiamo spesso - dice Preziosi - da anni, per parlare
di moto
". A Rossi, che di soldi ne ha già guadagnati molti, non
può che interessare solo la prospettiva di lavorare in un ambiente con
garanzie umane, con invadenza degli aspetti corporativi e
ingegneristici
e delle pretese degli sponsor limitata
all'essenziale, a vantaggio degli aspetti "veri" di una coabitazione
come questa che solo Filippo Preziosi e in seconda
battuta Vittoriano Guareschi nel box possono
garantirgli.

La partita è delicata e si gioca solo su queste
cose. La storia tra Rossi e la Ducati contempla già un
no nel 2003 (se non due, aggiungnendo quello del 2005)
perchè la sensazione di infilarsi in un sistema che somigliasse alla
Honda da cui era fuggito era ancora presente. E' passato del tempo, si è
fortificata la concorrenza, è cresciuto Rossi, la gestione del rapporto
coi piloti in Ducati
si è spostata su Preziosi e Guareschi
rendendo a questo punto l'operazione più ipotizzabile di prima. Un passo
falso come quello che Ducati fece l'anno scorso con proposta
multimilionaria a Lorenzo mentre Stoner soffriva
non è più pensabile se l'interlocutore è Rossi.
Stabilito questo e per bene possono anche andare avanti a trattare.
Mentre Rossi si riserva di capire cosa accadrà in Yamaha con
Furusawa in pensione, e quanto vale l'investimento
giapponese su Lorenzo che di Ducati rimane comunque la
seconda inevitabile opzione.
12 maggio 2010

preso da : http://www.sportmediaset.mediaset.it/motogp/articoli/articolo32042.shtml

_________________
Rossi-Ducati: ecco i punti chiave Preziosi la figura decisiva per il sì di Vale Firmaanna

Nella vita si incontrano pecore e leoni ma anche una massa di veri coglioni!!!!!!!!
Admin Sole79
Admin Sole79
Admin
Admin

Numero di messaggi : 2323
Età : 41
Località : veneto
Umore : fantastico
Data d'iscrizione : 06.07.08

https://iotiforossi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Rossi-Ducati: ecco i punti chiave Preziosi la figura decisiva per il sì di Vale Empty Il presidente Ducati apre a Vale "Rossi sulla Rossa? Bella combinazione"

Messaggio Da Admin Sole79 il Dom Mag 16, 2010 8:10 am

Il presidente Ducati apre a Vale


"Rossi sulla Rossa? Bella combinazione"

Il presidente della Ducati, Gabriele Del
Torchio
parla del mercato piloti in MotoGP: "Rossi
sulla rossa? Sarebbe una combinazione di colori fantastica... Noi
parliamo con tutti, abbiamo sentito anche il manager di Lorenzo e stiamo
parlando ancora, ma è troppo presto per dire qualunque cosa. Ho
l'impressione comunque che siamo di fronte ad un'accelerazione e credo
che entro l'estate i giochi saranno chiari e sapremo chi sarà con noi e
chi no
".

A margine della giornata 'Ricerca, l'Italia che merita'
promossa dalla fondazione Telethon, è proprio il presidente
della Ducati
che prova a 'smontare' le voci di questi giorni
che vedrebbero in
partenza per la Honda il pilota Casay Stoner
: "Tenderei a
smorzare questi rumors che girano da ieri. Siamo all'inizio del
campionato GP, sono state fatte solo due gare. Certo, è un anno un po'
particolare: i quattro migliori piloti del campionato hanno il contratto
in scadenza. I nostri team managers parlano con tutti. Quindi è normale
che ci siano queste voci, ma è troppo presto, pensiamo a correre, a
fare bene il campionato, c'è ancora tanta strada da fare
".

Del
Torchio
precisa: "La Ducati e Stoner sono legati da un
vincolo importante, perché lui ci ha aiutato a vincere il primo
campionato del mondo nel 2007 e noi gli abbiamo messo a disposizione
tutte le migliori tecnologie. Certo, siamo alla fine di un periodo
contrattuale e trovo assolutamente normale che lui parli con altri, così
è giarata questa voce della Honda, ma nulla più
".
12 maggio 2010

preso da : http://www.sportmediaset.mediaset.it/motogp/articoli/articolo32048.shtml

_________________
Rossi-Ducati: ecco i punti chiave Preziosi la figura decisiva per il sì di Vale Firmaanna

Nella vita si incontrano pecore e leoni ma anche una massa di veri coglioni!!!!!!!!
Admin Sole79
Admin Sole79
Admin
Admin

Numero di messaggi : 2323
Età : 41
Località : veneto
Umore : fantastico
Data d'iscrizione : 06.07.08

https://iotiforossi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum